Privacy

Inviata da Aldo. 13 giu 2015 4 Risposte

Un investigatore incaricato dal mio titolare mi ha fotografato mentre lavoravo in nero come bagnino in una piscina (mentre ero in malattia). Ora vogliono licenziarmi. Posso denunciarlo per violazione alla privacy ?

investigatore , malattia

Miglior risposta

Gentile Utente,
La invito a contattarmi telefonicamente per una consulenza gratuita.
L’attività di consulenza che offre la Click Intelligence Solution consente di costruire una strategia legale/investigativa propedeutica per l’attività giudiziaria o comunque per la risoluzione della problematica in tempi rapidi, certi ed al minor costo.

Cordiali saluti,

Click Intelligence Solution
Dr Enrico Barisone

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Sicuramente le foto non le vedrete se non vi opporrete al licenziamento. E anche in tal caso non e' sicuro che il giudice vi autorizzi. Quello che fara' l'investigatore e' presto detto: fornira' una relazione di quanto osservato (cioe' che lavoravate senza alcun risparmio di energie) e si mettera' a disposizione per poter testimoniare in prima persona. In pratica, le foto, al giudice, non servono. Il giudice vuole che esista un testimone oculare.
Le foto vengono fatte quasi sempre per dare la prova dell'ottimo lavoro svolto e non come alternativa alla testimonianza.
In pratica, non c'e' speranza.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

16 GIU 2015

Logo Istituto Mercurio Investigazioni e Recupero Crediti in tutta Italia Istituto Mercurio Investigazioni e Recupero Crediti in tutta Italia

93 Risposte

120 voti positivi

Buongiorno,
l'attività fatta compiere dal Suo datore di lavoro da un'investigatore privato autorizzato è lecita in quanto rientra nella normale attività di controllo per tutelare un suo diritto, bisognerebbe analizzare l'intera attività ma non credo sia stata violata la Sua privacy.
Il luogo dove Lei è stato fotografato (piscina) dove dichiara di aver lavorato in nero si presume sia un luogo "esposto al pubblico" oppure "pubblico" quindi l'investigatore che ha scattato le fotografie non ha invaso neppure la privacy del proprietario del luogo dove le fotografie sono state scattate.
Non credo che abbia molte possibilità di ribaltare la situazione, mi atterrei alla sentenza del Giudice del lavoro o potrebbe evitarla concordando le dimissioni volontarie a fronte di un piccolo indennizzo economico e non perdere eventualmente gli ultimi stipendi e liquidazione se non anche corrispondere una somma di denaro al Suo titolare a titolo di "danno economico".
Restiamo a Sua disposizione per eventuali delucidazioni in merito.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

16 GIU 2015

Logo Elmainvestigazioni Elmainvestigazioni

326 Risposte

135 voti positivi

Buongiorno ,la vendetta non porta mai cose buone! X quanto riguarda la vs privacy non è stata violata x il semplice motivo che non siete domiciliato in quella sede. In piu se la piscina dove voi stavate è visibile dall esterno senza artefizi ,chiunque vi poteva vedere e fotografare senza problemi di privacy.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

16 GIU 2015

Spinelli Investigazioni s.r.l.

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Violazione della privacy

2 Risposte, Ultima risposta il 30 Gennaio 2019

Aiuto!!! Mi sono rivolta ad un investigatore privato non autorizzato!!

4 Risposte, Ultima risposta il 02 Febbraio 2017

Amante seguita da detective della moglie

7 Risposte, Ultima risposta il 27 Novembre 2016

come controllare i movimenti di una persona?

11 Risposte, Ultima risposta il 08 Agosto 2015

come faccio a sapere se ho il cell sotto controllo?

14 Risposte, Ultima risposta il 08 Agosto 2015

Come posso risolvere i dubbi di fedeltà sulla mia ragazza?

13 Risposte, Ultima risposta il 08 Agosto 2015

Come provare l'assenteismo?

20 Risposte, Ultima risposta il 16 Gennaio 2015

È legale che qualcuno diffonda le mie conversazioni?

5 Risposte, Ultima risposta il 14 Luglio 2015